La vita intorno a noi : uno sguardo oltre la siepe




lunedì 13 agosto 2012

Foto del giorno......

Che dire? guardo e provo tenerezza e commozione.
E questo mi porta ad una breve riflessione su questo mondo canino ,di cui nessuno ha parlato per anni e che invece ,da un po' di tempo, è diventato un argomento "cool": se ne discute sul web, in tv e sui media in generale. Qualcuno poi storce il naso col dire che "si esagera" ....
Eppure io sono convinta che il mondo degli animali in generale e quello dei cani in modo tutto peculiare chiami in causa la nostra coscienza.
Qualche giorno fa' ho letto che la maggior parte dei cani (quasi sempre labrador come la mia Pepa) 
addestrati per l'accompagnamento di un non vedente ,dopo anni di onorato servizio  , ormai vecchi, finiscono
la loro vita dietro le sbarre di un canile.
Esagero se dico che questo pensiero mi sconvolge? Sì,mi sconvolge. Non sarà sempre così, credo e spero, 
ma se rifletto su quanto queste bestiole hanno pagato in termini di disciplina,attenzione, devozione e stress ...
E' questa una forma di abbandono occulto e crudele, forse peggiore di quello che vediamo così di frequente 
sulle strade, perchè questi cani sono stati amati davvero,hanno avuto e dato rispetto,  
amore e tenerezza e alla fine? il tradimento. I soliti sporchi trenta denari.
Personalmente non vedo differenza tra  l'epilogo tragico della loro nobile vita e quella di tanti,troppi anziani "dimenticati" nelle case di riposo, o addirittura a casa loro.....

*****
Insomma,oggi mi andava di dirvi queste cose ! Ma ora guardatevi questa magnifica foto !
e vi metto anche questa che illustra le mie riflessioni di cui sopra
Buon ferragosto a tutte!



2 commenti:

cuore antico ha detto...

A me l'argomento animali tocca profondamente...mi commuove in ogni senso perchè da sempre so che il loro amore è amore puro ed incondizionato.
Debora

raffaella ha detto...

Ciao, vengo dal blog di cuore antico e mi trovi completamente daccordo su quanto dici. Amo il mio cane come se fosse mio figlio e credimi non esagero. Infatti da quando è nato mio figlio, ho un bimbo che crede di essere un cane e il cane che crede di essere umano! Fanno tutto insieme e non mi preoccupa minimamente la loro "promiscuità". Per strada alcuni inorridiscono se vedaono che il cane gli ruba la pizza o lo bacia. Sarò criticata e qualcuno sparlerà, ma non me ne può importare di meno. Farei di tutto per difenderli, ma spesso mi rendo conto che soffro così tanto in certe occasion i che vorrei fare di più ma proprio non riesco.
Tornerò tra le tue ciotole e le tue crocchette.
A presto.
Raffaella